Cremazioni animali : Come funzionano

Il metodo più utilizzato oggi per dire addio ai nostri amici a quattro zampe sono le cremazioni animali, che risolve un problema pratico di non poco conto, ovvero cosa farne dei resti della creature con cui abbiamo avuto la fortuna di condividere un pezzo della nostra vita. Infatti in base alle leggi in vigore, non è possibile seppellire nel proprio giardino o in altro luogo che non sia autorizzato esplicitamente dagli enti preposti un cane, un gatto o altro essere vivente, e considerando l'esiguità degli spazi che possano fungere da cimiteri, ecco che un servizio di cremazioni animali domestici diventa la soluzione ottimale. Ma come funziona la cremazione animali? A chi rivolgersi? Vediamo insieme qual è l'iter.

Trovare un'agenzia di cremazioni animali

In tutte le regioni d'Italia vi sono delle imprese che si occupano specificamente di cremazione animali da compagnia e in generale di proporre servizi di cura per loro: in Campania ad esempio vi è Il Riposo di Snoopy, che opera su tutto il territorio regionale ma anche in alcune province limitrofe fuori regione, e si occupa specificamente di cremazioni animali come anche di un servizio cimiteriale, se preferito dall'utente. Ma come dicevamo le cremazioni animali oggi vanno per la maggiore, e il servizio è del tutto simile a quanto accade per un uomo, solo che il tutto avviene con tempistiche più brevi. Analizziamo in dettaglio le varie fasi in cui si articola tutto il processo.

Le varie fasi del processo di cremazioni animali

Per tutto ciò che concerne l'iter burocratico, ci pensa direttamente l'agenzia di cremazioni animali a disbrigare le normali pratiche, per cui un vantaggio concreto per l'utente è di non dover occuparsi di questo aspetto cavilloso, a maggior ragione in un momento di così profonda angoscia e tristezza. Arriviamo così alla cremazione vera e propria: l'animale domestico viene inserito all'interno di un apposito inceneritore, che brucia i resti del cane o gatto nel momento in cui raggiunge una temperatura di mille gradi centigradi. Questa fase del processo di cremazioni animali ha una durata variabile da 1 a 3 ore, solitamente il calcolo delle tempistiche è strettamente correlato alla taglia dell'animale, per cui quanto più è grande l'animale tanto maggiore sarà il tempo richiesto per l'incenerimento dei resti.

Nelle cremazioni animali la fase successiva riguarda il raffreddamento dei resti, che necessita di una durata anche maggiore rispetto all'incenerimento. Solo una volta conclusa queta fase si può procedere con la deposizione delle ceneri nell'urna, che può essere scelta direttamente dal cliente tra le varie opzioni disponibili, sebbene solitamente essa si presenti in legno oppure in ceramica, e infine il servizio di cremazioni animali provvede alla sua chiusura con un apposito sigillo in ceralacca.

Cremazioni animali costi

Qual è il costo per un servizio di cremazioni animali? Premesso che in base al territorio di residenza si può assistere ad oscilazioni di prezzo anche molto differenziate, per un servizio individuale di cremazione abbiamo una fascia di spesa mediamente compresa tra 200 e 300 euro, a cui bisogna aggiungere eventuali costi extra come l'acquisto dell'urna. Per chi non ha molti soldi da spendere, seppure a malincuore, può optare per una cremazione collettiva, in cui l'incenerimento dei resti del proprio animale domestico avviene insieme a quella di altri, e in questi casi il servizio ha un costo molto più contenuto, intorno ai 50 euro. Ricordiamo che a richiesta il cliente che vuole partecipare al processo è libero di assistere a tutte le fasi che portano alla cremazione e alla raccolta delle ceneri del proprio animale da compagnia nell'urna. Per qualsiasi informazione sulle cremazioni animali a Napoli e nelle altre prvince campane, consigliamo di visitare il sito ufficiale de Il Riposo di Snoopy e contattare eventualmente i responsabili per porre quesiti specifici.